Come montare un’antenna TV fai da te

L’antenna Tv è uno degli elementi più importanti da possedere. La sua collocazione è fondamentale per la ricezione dei canali, dunque, ti permette di guardare alla televisione tutti i programmi che preferisci.
Di solito, il montaggio e l’installazione di un’antenna TV viene valutata insieme ad un esperto del settore, ma soprattutto viene affidata a lui la parte relativa alla manodopera. Spesso, però, ci sono casi in cui ci si vuole cimentare in prima persona, considerandolo un pò come un lavoretto fai da te. Si considera, infatti, che la difficoltà non è elevata e che chiunque potrebbe farlo.
Vediamo insieme quali sono i passaggi da seguire per chi vuole avventurarsi in quest’impresa.

La prima fase consiste in una parte un pò teorica del lavoro, cioè nella progettazione. Questo è importante per far sì che si evitino errori e, soprattutto, per evitare di incappare in certi rischi. E’ necessario, quindi, che la ricezione del segnale sia chiara e forte, ma soprattutto che sia visibile in tutti gli ambienti del nostro appartamento. Molto spesso, capita che la televisione dev’essere, per forza di cose, montata in una determinata stanza perché solo in quel luogo si riceve un forte segnale. La fase di progettazione e valutazione è necessaria anche per capire dove e quante prese vuoi distribuire in casa, utili alla televisione. Tutto questo ti renderà più semplice capire dove posizionare l’antenna e, soprattutto, ti farà valutare i materiali e gli strumenti adatti al montaggio. Servirà una scala? Dovrai salire sul tetto? Basterà montarla su un balcone?

Al momento del montaggio vero e proprio, si necessiterà di un palo. Il suo utilizzo è fondamentale per valutare la posizione perfetta per la captazione del segnale. Il palo dovrà essere fissato, in modo corretto, e zincato per svolgere al meglio il suo compito. Il tuo appartamento potrebbe essere situato in una zona esposta a molte intemperie, per questo il montaggio del palo è utile.
Esso dev’essere zincato, poiché il ferro non verrò colpito dalla mostruosa ruggine. Allo stesso tempo, la sua installazione dev’essere ben fissa per dare la possibilità di stare tranquilli in caso di pioggia o vento molto forte. Come montare il palo? Questo si colloca sul tetto con l’aiuto di viti inossidabili e di una staffa in legno.

Una volta scelta la tipologia di antenna adatta alle tue esigenze, è necessario che la si orienti, nel modo corretto,al fine di poter usufruire di tutti i canali a disposizione. Se non sei un esperto e tanto meno hai chiamato qualcuno per montare la tua antenna, dovrai regolarti, in modo molto spartano, per il giusto orientamento. Hai due possibilità: prendere spunto e vedere come i tuoi vicini l’hanno posizionata e sperare questa collocazione vada bene anche per te; oppure comprare un rilevatore di segnale. E’ vero che nella stragrande maggioranza dei casi, copiare il vicino rappresenta la soluzione migliore, risultando efficace, ma è anche vero che non è un metodo sicuro ed infallibile. Dunque, se non si vuole rischiare di sbagliare, si acquista il dispositivo che permette il corretto orientamento. Esso si collega all’antenna e si inizia ad orientarla, valutando gli spostamenti in base all’intensità del segnale che apparirà sullo strumento apposito.

Il penultimo passaggio è quello, diciamo, decisivo, in quanto consiste nel collegare i cavi dell’antenna alla televisione. La lunghezza dell’apposito cavo si determina in base al numero di prese che si è deciso di installare e da collegare e dal contesto. Proprio in base a quest’ultimo, molto spesso si ricorre all’acquisto di un ulteriore dispositivo che prende il nome di amplificatore di segnale. Se la casa è molto grande, ma soprattutto se si vuole avere la possibilità di guardare la televisione in tutte le stanza, il segnale si attenua e diventa debole. In molte stanza potrebbe prendere meglio che in altre. L’uso dell’ l’amplificatore cerca di evitare che questi disguidi avvengano.

L’ultima fase prevede il montaggio, vero e proprio, della staffa delle televisione. Se hai collegato l’antenna alla presa, manca solo che questa si colleghi alla televisione. L’installazione avviene tramite qualche tassello, grazie ai quali si monta la piastra della staffa. Il montaggio è piuttosto semplice e varia in base alla collocazione. Se si tratta di una parete moderna, la staffa a parete è anche bella da vedere. Se si tratta di una parete in cartongesso, esistono dei tasselli specifici, in quanto non si tratta di classici mattoni.